Le sedi

La sede legale a Messina

‘La sede centrale della MECC è gratuitamente messa a disposizione dalla Fondazione di Comunità di Messina in un Forte Umbertino restaurato e rifunzionalizzato da un Consorzio di cooperative sociali cofondatrici del Distretto Sociale Evoluto.
FortePetrazza_panorama
Forte Petrazza è un complesso architettonico di grande pregio, parte di un sistema difensivo concepito e realizzato dall’arma del genio militare tra il 1888 e 1903 sui due fronti dello Stretto. Esso sorge sulla collina omonima, e come le altre strutture militari di epoca umbertina, evidenzia un saldo rapporto tra architettura
e paesaggio. La veduta area sullo Stretto di Messina rende questo luogo unico nel Mediterraneo.
La tipologia stessa della costruzione, nata per ragioni mimetico-difensive, definisce a sud-est il profilo della collina, attraverso le scarpate e i terrazzamenti, che proteggono i volumi controterra del forte.
Tali volumi si affacciano invece ad ovest sullo spazio del cortile interno, a sua volta delimitato dal muro di cinta, originariamente protetto da un fossato. Spazio, prima militare, è stato abusivamente occupato per oltre venti anni dalla mafia che vi ha gestito una discarica abusiva ed altri affari illeciti.
Il progetto di rifunzionalizzazione è stato estremamente innovativo e ha previsto di ridefinire questo spazio come un luogo in cui convivono e si contaminano saperi, saperi del fare, saperi dell’essere in relazione.

Fortepetrazza_areefunzionali
Il Parco Sociale di Forte Petrazza ha dunque anche un alto valore simbolico in termini di capacità di trasformazione sociale ed urbana di aree degradate.
Ad oggi è una delle polarità spaziali de “I Parchi della Bellezza e della Scienza” rete di infrastrutturazione educativa e nucleo di metamorfosi territoriali che ruota attorno ai due grandi snodi culturali del contemporaneo: la necessità di contrastare le diseguaglianze e i processi di mutamento climatico.
Il Parco Sociale di Forte Petrazza è già di per sé sperimentazione di economia solidale. I diversi servizi logistici del Parco sono gestiti da cooperative di inserimento lavorativo, che hanno favorito la riconquista dei diritti di cittadinanza a donne immigrate sfruttate sessualmente, a soggetti con problemi di salute mentale, a
persone che hanno avuto storie di dipendenze, ad ex detenuti, ecc. Molte delle realtà che ruotano attorno alla gestione del Parco hanno beneficiato dei servizi finanziari della MECC.
Qui di seguito una sequenza di immagini che mostrano, dopo il processo di risanamento, gli spazi esterni, il cancello di ingresso e l’ampia corte interna, uno degli uffici della MECC, il grande corridoio d’accesso, una stanza della foresteria, la sala dell’Astro café.

FortePetrazza
Infine, è importante sottolineare che Forte Petrazza, e quindi anche gli uffici della MECC, sono energeticamente alimentati da impianti fotovoltaici.’

[Dal Bilancio sociale MECC 2021]

 

La sede secondaria

La prima sede secondaria della società è sita nel Comune di Figline e incisa Valdarno (FI), presso il Polo Lionello Bonfanti.

MECC - Microcredito per l'Economia Civile e di Comunione