Introduzione

Gli Hub d’Area organizzano ogni tre mesi percorsi di formazione-tutoraggio finalizzati a trasformare le idee imprenditoriali dei potenziali beneficiari della MECC in progetti economicamente sostenibili e responsabili sul piano ambientale, sociale e culturale. Chi completerà con successo il percorso avrà garantito il finanziamento del proprio progetto e la certificazione del marchio di Responsabilità Sociale dei Territori (TSR), riconosciuto dalla Rete Europea dell’economia sociale e solidale REVES.

Inoltre, ai progetti finanziati sarà fornito un servizio di assistenza e monitoraggio anche nella fase successiva all’erogazione del finanziamento da parte della MECC.

Il  percorso di formazione-tutoraggio per potenziali beneficiari della MECC ha cadenza trimestrale ed è così strutturato:I modulo

I temi del primo modulo formativo sono:

  • L’economia civile
  • L’organizzazione in chiave marketing dell’impresa

Seguono il primo modulo specifiche azioni di accompagnamento personalizzate, finalizzate a riprogettare in chiave marketing TSR-compatibile l’idea imprenditoriale.

II modulo

I temi del secondo modulo formativo riguardano:

  • la costruzione del piano d’impresa;
  • la costruzione del piano degli investimenti.

Le azioni di accompagnamento personalizzate per il secondo modulo sono finalizzate alla redazione definitiva del piano di impresa, comprensivo di un dettagliato piano degli investimenti corredato da preventivi.

III modulo

Durante il terzo modulo, che sarà sviluppato in modo personalizzato con ciascuno dei potenziali beneficiari, si formalizzano:

  • la domanda di finanziamento alla MECC s.c.;
  • la richiesta di attribuzione del marchio dinamico TSR alla rete europea REVES.

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla dott.ssa Tiziana Morina per l’Hub Sicilia t.morina@mecc-italia.eu mentre alla dott.ssa Nadia Gasparella n.gasparella@mecc-italia.eu per l’Hub Toscana.

Sintesi idea progettuale;
Curricula dei promotori;
Visura CRIF – personale e della persona giuridica se già costituita.
Atto costitutivo e statuto;
Certificato camerale;
Verbale dell’adunanza del CdA (o dell’Assemblea), ove necessario, in cui è stata deliberata la richiesta del finanziamento;
Elenco dei componenti degli organismi statutari;
Ultimi due bilanci approvati (se disponibili);
Scheda di presentazione dell’impresa;
Copia del documento di identità e codice fiscale del rappresentante legale o del titolare della ditta (nel caso di immigrati va allegato anche il permesso di soggiorno);
Elezione del domicilio per le comunicazioni;
Visura CRIF – personale e della persona giuridica se già costituita.
MECC - Microcredito per l'Economia Civile e di Comunione // Partita IVA 03369400837